Sigari dell’Ecuador


Pensando all’Ecuador, gli esperti pensano subito alle ottime foglie di tabacco usate per la capa prodotte in Ecuador. Il tabacco da fascia dell'Ecuador è esportato dappertutto ed è usato per la fabbricazione dei migliori sigari in tutto il mondo.

Le foglie di tabacco ecuadoregno sono usate per ricoprire i migliori sigari del mondo come gli Arturo Fuente i Bahia Gold, i Punch o i Joya de Monterrey oltre che per quelli prodotti nella Repubblica dominicana, in Honduras e in Nicaragua.

L'Ecuador la si trova sulla costa nord occidentale del sud America e in esso sono stati coltivati foglie per capa o trincia fin dagli anni ’60. L’ Ecuador ha un clima tropicale caldo umido, ottimo per la crescita del tabacco, soprattutto tabacco da fascia.

La maggior parte del tabacco dell'Ecuador viene coltivato nelle colline ai piedi delle montagne andine in un fertile terreno di origine vulcanica.

Le coltivazioni di tabacco sono favorite dal clima umido dovuto alla posizione geografica dell'Ecuador. Il tempo spesso nuvoloso permette la crescita di ottime foglie da fascia, che devono essere coltivate all'ombra. Grazie alle nuvole, la luce non è troppo forte e le foglie hanno quindi un bel colore consistente.

I tipi di tabacco più usati per questo tipo di foglie sono quelli della valle del Connecticut e di Sumatra, che però in Nicaragua danno vita a piante dal profumo più delicato e dal sapore meno robusto.

L'Ecuador produce anche tabacco da trincia e alcuni sigari “puro” assai apprezzati dagli intenditori.


Tratto da: cigarcabana.com