Preparazione all'Umidificatore


Preparazione all’umidificatore

 



Dopo l'acquisto dello humidor è necessario seguire alcuni passi prima di poter conservare i sigari.

 

1) Calibrare l'igrometro

Esistono due metodi per calibrare un igrometro analogico:

• Il metodo raccomandabile, e sempre preferibile, consiste nel collocare l'igrometro insieme a una soluzione salina all'interno di un contenitore in materiale plastico. La soluzione salina si prepara emulsionando un cucchiaio di sale con alcune gocce d'acqua (il sale non deve disciogliersi ma soltanto inumidirsi). Collocati l'igrometro e la soluzione nel contenitore, attendere circa 8 ore, dopodiché l'umidità all'interno del contenitore avrà raggiunto il 75%. Tarare, pertanto, al 75% l'ago dell'igrometro sul retro con un cacciavite.

• In alternativa, rimuovere l'igrometro dall'umidificatore, avvolgerlo in un panno umido, attendere circa 1 ora e tarare l'ago dell'igrometro sul retro, con un cacciavite, al 96% di umidità relativa.

 

2) Riempire l'umidificatore

Posizionare l'umidificatore su un vassoio e sfregarlo con una soluzione a base di glicolpropilene (con umidificatori a spugna) o acqua distillata (con umidificatore a polimeri acrilici). Lasciare l'umidificatore a bagno nella soluzione per 5 minuti. Non appena avrà assorbito liquido sufficiente, agitare l'umidificatore in modo da rimuovere il liquido in eccesso. Asciugare quindi l'umidificatore con un panno e collocarlo nell'armadio umidificatore.

 

3) Trattare l'umidificatore

Le pareti interne dell'umidificatore, i separatori e i vassoi vanno puliti con un panno imbevuto di acqua distillata. Collocare un bicchiere di acqua distillata all'interno dell'umidificatore per tre giorni senza aprirlo.

 


Conservazione dei Sigari

Areazione

Affinché l'aria possa circolare costantemente all'interno dell'umidificatore, assicurarsi di fornire una areazione sufficiente almeno una volta ogni quindici giorni. Alcuni humidor sono costruiti in modo tale che questo processo non risulta essere necessario.


Temperatura ottimale

La temperatura considerata ottimale è compresa tra i 18° e i 21°C. Temperature inferiori ai 12° C rischiano di danneggiare il processo di invecchiamento desiderato. Temperature superiori ai 24° C possono provocare infestazioni di parassiti del tabacco così come la putrescenza dei sigari. Per tale motivo l'umidificatore non va mai esposto a luce diretta

Tempo di conservazione dei Sigari

Generalmente i sigari si conservano in un umidificatore e per un determinato periodo di tempo, sempre mantenendo il tasso di umidità relativa a un livello costante tra il 65% e il 75% e provvedendo a una areazione permanente. I sigari di alta qualità, grazie a diversi anni di conservazione, sviluppano un aroma particolare.

Invecchiamento dei Sigari

I sigari di alta qualità, prima di essere smistati alla volta delle rivendite di tabacchi, stagionano per circa sei mesi presso manifatture o punti di distribuzione in speciali compartimenti ad aria condizionata. Dovuto all'aumento dei consumatori di sigari negli ultimi anni, tale periodo di invecchiamento non sempre viene rispettato con rigore. Pertanto, è sempre raccomandabile, dopo l'acquisto, proseguire la stagionatura del sigaro per i successivi 3-6 mesi. Durante il processo di invecchiamento, il sigaro sviluppa un gusto più delicato e più equilibrato. Alcuni sigari di qualità sviluppano l'aroma ideale dopo diversi anni di maturazione. La durata del processo di invecchiamento è relativa al gusto individuale del consumatore. Di fatto, sarebbe opportuno paragonare la gamma degli aromi delle marche preferite in diverse fasi del procedimento per poterne valutare e stabilire il punto di maturazione ideale.

I sigari assorbono l'aroma dell'ambiente circostante, Non solo assorbono l'aroma del legno all'interno dello humidor, ma anche dei sigari in esso. I divisori sono usati negli humidor per diminuire questa decolorazione aromatica. A ogni modo, per prevenire spostamenti di odore, i sigari devo essere conservati in diversi humidor o humidor cabinet, dove i sigari possono essere conservati senza la loro scatola originale. Alcuni, comunque, apprezzano la combinazione di odori dei sigari e perciò conservano intenzionalmente sigari di diverse marche in un unico humidor per diversi mesi. In generale, la conservazione di sigari di diverso odore devono essere conservati nel miglior modo possibile.


 

Rotazione periodica dei sigari

L'alto tasso di umidità negli humidor è un problema molto comune. Soprattutto negli humidor che vengono riempiti completamente e nei grandi humidor con vassoi, il livello di umidità sarà più alto in prossimità del sistema di umidificazione. Perciò, i sigari che vengono conservati per lunghi periodi, dovrebbero essere ruotati ogni 1-3 mesi. Alcuni humidor permettono la massima circolazione dell'aria per assicurare la conservazione.

 

 

Liberamente tratto da wikipedia.it e adorini.it